Venerdì 27/1/2012 “Presente ricordo”. Azione scenica per soli, coro, strumenti e voci recitanti. Ore 20.00 Roma @ Chiesa Anglicana All Saints.

Il Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli e il Roma Rainbow Choir in occasione del “Giorno della Memoria” presentano:

“PRESENTE RICORDO”

Azione scenica per soli, coro, strumenti e voci recitanti.

Roma 27 gennaio 2012 ore 20.00

Chiesa Anglicana All Saints

Via del Babuino 153

Da un’idea di Giuseppe Pecce
Direzione artistica Giuseppe Pecce

Liberamente tratto dall’omonima opera di Davide Sirignano

Programma:
PROLOGO

I QUADRO – LA STELLA DI DAVIDE
– la persecuzione del popolo ebraico –

II QUADRO – IL TRIANGOLO MARRONE
– persecuzione dei Rom, zingari e Sinti

III QUADRO – IL TRIANGOLO NERO
– le donne asociali – le lesbiche –

IV QUADRO –I TRIANGOLI ROSSI, VERDI E BLU
– persecuzione dei prigionieri politici / comunisti / socialisti
– persecuzione dei criminali comuni
– persecuzione degli immigrati

V QUADRO – IL TRIANGOLO VIOLA
– persecuzione dei testimoni di geova

VI QUADRO – IL TRIANGOLO ROSA
– la persecuzione degli omosessuali –

EPILOGO

In Italia il Giorno della Memoria è una ricorrenza istituita con legge nel 2000. L’obiettivo è quello di ricordare le vittime dell’orrore nazi-fascista che, perseguendo un farneticante progetto di dominio e purezza della razza ariana, ci ha macchiati di uno dei più spaventosi crimini che l’umanità abbia mai conosciuto.
L’articolo 1 della legge così definisce le finalità del Giorno della Memoria: “La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, Giorno della Memoria, al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati”.
Come è ormai noto vittime di questo scientifico progetto di distruzione non furono solo gli oppositori politici e i milioni di ebrei ma anche altre centinaia di migliaia di disabili, di Rom e Sinti, di testimoni di Geova, di omosessuali e di asociali. Sono quelli che persino la legge italiana non cita e noi definiamo gli “stermini dimenticati”. Rimuovendoli dal ricordo non si fa torto soltanto alla loro memoria ma si rischia di non comprendere appieno quel disegno criminale e di non individuare il filo rosso che sempre, ieri come oggi, legga assieme tutte le discriminazioni verso chi è considerato diverso.
Questo spettacolo è dedicato al ricordo di tutte le vittime del nazifascismo: gli Ebrei, i deportati politici, i disabili, gli omosessuali, i Rom e Sinti, gli asociali, i testimoni di Geova. Un momento di raccoglimento e di memoria condivisa. Per non rimuovere e per non dimenticare.

Chiesa Anglicana All Saints – Via del Babuino 153
Roma 27 gennaio 2012 ore 20.00

Per info:
Rainbow line 800 11 06 11,
Circolo Mario Mieli 065413985
mail: info@mariomieli.org
http://www.romarainbowchoir.org/
http://www.mariomieli.org/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...