Red e Willy: i gatti gay vi aspettano al Super Cat Show 2015 a Roma.

2015-10-23 08.17.50Due gatti maschi, mici-amici gay, inseparabili: da tre anni Willy, simil-certosino e Red, gatto rosso di strada, sono in simbiosi. Da quando cioè, Red e’ ritornato alla colonia felina romana della Piramidedopo un’assenza di due mesi, a causa della rottura della rotula.

“Willy era impazzito”, racconta Matilde Talli, presidente dell’Arca onlus –www.igattidellapiramide.it, partner storico diSuperCat Show, “miagolava ovunque e senza sosta per tutta l’area archeologica della Piramide Cestia e nell’adiacente cimitero acattolico. Appena Red è tornato, guarito, e si sono rivisti, si sono abbracciati in modo felino, strusciati, baciati: da allora fanno copia fissa, mai più distanti di un metro, mangiano e dormono insieme. Da noi tutti li conoscono come i gatti gay”.

E in questo caso “I GATTI GAY” vuole essere una nota di merito. In questo momento storico dove milioni di persone combattono per i loro diritti civili, che devono essere uguali a quelli degli altri, Red e Willy sono una coppia felice, a dispetto delle connvenzioni perche’ loro SI! che possono dire “Noi ci amiamo del resto non ci frega nulla”.

Talmente famosi che Willy e Red sono divenuti le mascotte del SuperCat Show 2015, la mostra felina internazionale alla XVI edizione, interamente dedicata ai gatti che si terrà sabato 31 ottobre (ore 10.30-20.00) e domenica I novembre 2015 (ore 10.00-19.00) alla Nuova Fiera di Roma ingresso Nord, padiglione 6.

Due giorni di sfilate di vanità con oltre 800 felini che daranno una zampa ai gatti trovatelli in cerca di un’adozione del cuore, mostre, miao-mercatino e spettacoli per bambini, con due mascotte contro tutte le discriminazioni. www.supercatshow.com

Red e WillyPOI RED HA SALVATO WILLY
“A Pasqua è stato Red a miagolare ovunque per l’area archeologica, dando l’allarme”, racconta Talli, “perché il suo inseparabile compagno Willy era rimasto chiuso dentro la Piramide Cestia, dopo una visita guidata. A quel punto Red ha attirato l’attenzione di una volontaria, che ha avvertito la Soprintendenza di Stato per far riaprire la porta d’accesso, facendo ricongiungere i due mici”.

I GATTI ADOTTATI DAI GAY UOMINI SONO PIU’ FORTUNATI
“Tengo a precisare”, conclude la presidente dell’Arca, “che i gatti adottati dalle coppie gay uomini sono tra i più fortunati, perché beneficiano sia delle maggiori sensibilità e attenzioni materne tipiche della femminilità, sia dell’istinto di protezione verso i più indifesi tipico del lato maschile”.

Red e Willy, non avranno mai gattini, non potranno mai sposarsi, ma si amano al di sopra di ogni dubbio e convenzione …

Fonte:

wwww.radiobau.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...