Sabato 22 aprile, presso l’ambasciata Russa a Roma, presidio contro i campi di reclusione gay in Cecenia.

IMG_20170421_092157

#NOIESISTIAMO – PRESIDIO CONTRO I CAMPI DI RECLUSIONE IN #CECENIA PRESSO AMBASCIATA RUSSA

SABATO 22 APRILE ORE 16:30 VIA GAETA angolo VIA DEL CASTRO PRETORIO

I fatti emersi in questi giorni in Cecenia meritano una risposta. Oltre 100 uomini sono stati sequestrati perché omosessuali o presunti tali, torturati a sangue e picchiati. Alcuni sono morti (forse 50), altri vivono doppiamente prigionieri della violenza e del ricatto delle forze dell’ordine. E’ una persecuzione sistematica coperta dalle autorità cecene, che negano l’esistenza stessa delle persone Lgbti sul territorio.
Gli attivisti e le attiviste russe chiedono il nostro aiuto, chiedendoci per prima cosa di tenere alta la pressione sulle istituzioni russe e sulle ambasciate affinché non si spengano i riflettori su questo scandalo si possa finalmente aprire un’inchiesta.

SCENDIAMO IN PIAZZA PER:

► Partecipare a una mobilitazione internazionale iniziata la scorsa settimana a #Londra e mantenere l’attenzione

► Ottenere una posizione chiara e un maggiore impegno del Governo italiano

►Tenere alta la mobilitazione della Farnesina affinché si attivi per visti e richieste d’asilo

►Chiedere con forza alle autorità russe di avviare un’inchiesta interna e smantellare l’apparato persecutorio ceceno

►Ribadire a gran voce la nostra indignazione per la disumana condizione che vivono le persone Lgbti in Cecenia come in molte altre parti del mondo, in cui i diritti umani sono rimasti solo sulla carta

► Esprimere la nostra solidarietà ai giornalisti e alle giornaliste di Novaya Gazeta, che stanno subendo le peggiori minacce e intimidazioni per aver denunciato i fatti

Per aiutare le persone in pericolo a fuggire è stata attivata una raccolta fondi internazionale dal network #AllOut
https://go.allout.org/it/a/Chechnya/?unavailable=es

https://www.gaypost.it/cecenia-appello-degli-attivisti-russi-aiutateci-salvare-gay

http://www.prideonline.it/2017/04/12/cecenia-picchiato-e-ricattato-per-il-silenzio-la-testimonianza-dal-nuovo-omocausto/

http://www.huffingtonpost.it/2017/04/14/un-inferno-di-torture-50-morti-per-le-purghe-cecene_a_22039587/

Elenco adesioni in aggiornamento

Anddos-Gaynet Roma
Agedo
Angelo Mai
Famiglie Arcobaleno
Certi Diritti
Gaycs
Link Roma (coordinamento universitario)
Possibile Roma
Roma Rainbow Choir
Sinistra Italiana Roma
Uaar Roma

Aderiscono a sostegno:
Gayroma.it
Porella Cuccarini Offial

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...